Patto di corresponsabilità

Contratto formativo

Il contratto formativo, espressione della scuola dell'autonomia ed elaborato in coerenza con gli obiettivi che caratterizzano il POF dell'Istituto, è la dichiarazione, esplicita e partecipata, dell'operato della scuola.

Viene stipulato, in particolare, dal docente e dall'allievo, ma con il coinvolgimento dei genitori, dell'intero consiglio di classe, degli organi dell'istituto, degli enti esterni preposti o interessati al servizio scolastico e comporta da parte dei contraenti (studenti/docenti/genitori) un impegno di corresponsabilità.
In sintesi:

L'allievo deve conoscere:

  • gli obiettivi didattici ed educativi che deve raggiungere;
  • Il percorso da seguire;
  • la metodologia di studio e di apprendimento, gli strumenti per le verifiche e i criteri di valutazione;
  • partecipare attivamente alla realizzazione del suo percorso formativo.


Il docente deve:

  • Elaborare una programmazione didattico-educativa che armonizzi il progetto formativo della scuola con la fisionomia delle singole classi e sia coerente con la specificità delle discipline e con gli orientamenti e le scelte individuali operate;
  • Motivare il proprio intervento didattico;
  • Esplicitare le strategie, gli strumenti di verifica, i criteri di valutazione.


 Il genitore deve:

  • Conoscere l'offerta formativa;
  • Esprimere pareri e proposte;
  • Collaborare con la scuola per il raggiungimento degli obiettivi didattici ed educativi;
  • Contribuire con le proprie competenze, professionalità e con i propri mezzi al raggiungimento di tali obiettivi.


Prendi visione e Scarica il patto di corresponsabilità 2013 (in formato .pdf)